Home Page
   
chi siamo
pianta della città
cenni storici
manifestazioni
numeri utili
trasporti pubblici
foto storiche
   
modulistica
regolam. comunali
   
cinema
British School
Irfo
soms. Garibaldi
univ. popolare

 


News / Iniziative / Primo Piano
  COMUNE DI ARZANO SCIOLTO PER INFILTRAZIONI DELLA CAMORRA: IL DECRETO UFFICIALE CON LE PESANTISSIME ACCUSE -" - 21/05/2015

Il decreto con allegato è stato pubblicato il20 maggio 2015, sulla Gazzetta Ufficiale, "Decreto del Presidente della Repubblica, relativo allo scioglimento del Comune di Arzano per infiltrazioni della camorra. Pesantissime accuse contro l'ex sindaco Fuschino, assessori, fiduciari di staff, e consulenti vari ma anche contro l'operato dei dirigenti comunali testualmente accusati :“Anche l'apparato amministrativo risulta funzionale alle finalità di tipo affaristico perseguite……dagli organi elettivi anche per favorire soggetti legati alla criminalità organizzata”. Il decreto fa anche riferimento alla continuità e trasversalità degli intrecci politica & camorra già menzionati nel primo scioglimento del Comune di Arzano avvenuto nel 2008, certificando di fatto il fallimento politico a livello locale di centrodestra e centrosinistra. Con il "corredo" di accuse che emergono in questo decreto si può dire però che il problema non è esclusivamente politico ma è ben più profondo ed ampio, un "cancro" che ha attecchito l'intera istituzione comunale e settori professionali e imprenditoriali della città. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto il proprio decreto in data 16 aprile 2014 con il quale, ai sensi dell'art. 141, comma 1, lettera b), n. 3, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, il consiglio comunale di Arzano (Napoli) e' stato sciolto a causa delle dimissioni rassegnate da oltre la meta' dei consiglieri eletti nelle consultazioni amministrative del 28 e 29 marzo 2010; Considerato che dall'esito di approfonditi accertamenti sono emerse forme di ingerenza della criminalita'organizzata che hanno esposto l'amministrazione a pressanti condizionamenti, compromettendo il buon andamento e l'imparzialita'dell'attivita' comunale; Rilevato, altresi', che la permeabilita' dell'ente ai condizionamenti esterni dellacriminalita' organizzata ha arrecato grave pregiudizio agli interessi dellacollettivita' e ha determinato la perdita di credibilita'dell'istituzione locale; Ritenuto che, al fine di porre rimedio alla situazione di grave inquinamento e deterioramento dell'amministrazione comunale, si rende necessario l'intervento dello Stato mediante un commissariamento di adeguata durata per rimuovere gli effetti pregiudizievoli per l'interesse pubblico ed assicurare il risanamento dell'ente; Visto l'art. 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267; Vista la proposta del Ministro dell'interno, la cui relazione e' allegata al presente decreto e ne costituisce parte integrante; Vista la deliberazione del Consiglio dei ministri, adottata nella riunione del 29 aprile 2015; Decreta: Art. 1 - La gestione del comune di Arzano (Napoli) e' affidata, per la durata di diciotto mesi, ad una commissione straordinaria composta da: dott. Umberto Cimmino, prefetto; dott.ssa Savina Macchiarella, viceprefetto; dott.ssa Cinzia Picucci, funzionario economico finanziario. http://www.gazzettaufficiale.it/do/atto/serie_generale/caricaPdf?cdimg=15A0373800200010110001&dgu=2015-05-20&art.dataPubblicazioneGazzetta=2015-05-20&art.codiceRedazionale=15A03738&art.num=1&art.tiposerie=SG



Se vuoi ricevere nella tua casella di posta le novità pubblicate da Arzano.org iscriviti:

La Tua email:
La tua email sarà utilizzata ESCLUSIVAMENTE per inviarti NEWS




Garibaldi Notiziario della SOMS "G. Garibaldi"



 

 

Corsi di Lingua Inglese

dai 4

ai 90 anni

ARZANO

Via Pecchia, 081.7312678
Parco Elena

Corsi Microsoft MOS


La Graticola - Reg. Tribunale di Napoli n. 2317 - 15/04/1972 - Tutti i diritti riservati 2005/2006 - Powered by Netminds.it